LIBRI
L'AMICIZIA

Anche questo volume è di piccole dimensioni, 150 pagine circa. Mentre l'innamoramento sorge dallo stato nascente e si impone all'individuo prima che egli abbia potuto accertare la reciprocità, l'amicizia si costituisce poco per volta col succedersi degli incontri, sulla base del principio di realtà. L'amico (il vero amico) è colui che ti comprende, con cui puoi confidarsi, di cui puoi avere fiducia, che sta dalla tua parte, che ti rende giustizia. L'amicizia è perciò amore, ma amore morale. Di qui la definizione: l'amicizia è la forma etica dell'eros. Di conseguenza se l'amico tradisce la fiducia, l'amicizia scompare e non può più essere ristabilita.

Mentre l'innamoramento è incertezza, batticuore, l'amicizia è certezza e fiducia. Mentre il tempo dell'innamoramento è compatto, spasmodico, quello dell'amicizia è granulare. Gli innamorati, lontani, soffrono e, ritrovandosi vogliono sapere tutto ciò che ha fatto l'altro. Invece due amici che si ritrovano anche dopo molto tempo, hanno l'impressione di continuare il discorso dal punto in cui l'avevano lasciato. Mentre l'innamoramento è esclusivo, l'amicizia è reticolare. Noi possiamo avere più di un amico che, a sua volta ne ha degli altri, e così via.

Contrariamente a quanto molti pensano, l'amicizia è presente tanto nei maschi che nelle femmine, tanto negli adulti che nei bambini e la sua struttura resta la stessa.






Francesco Alberoni official web site
Powered by Educom